Ars Lignaminis

 

*

L'arte del Mobile e dell'Intarsio

nelle Opere di Fausto Romualdi

 

*

L'Ars Lignaminis è iniziata per Fausto Romualdi con il lontano anno scolastico 1971-72

quando ad appena 19 anni si diploma Mobiliere Ebanista.

Il proseguo è un crescendo di esperienze, attività, opere e di meriti tra cui quello di Docente,

ad iniziare nel  Comune di Amelia,

quindi presso il Comprensorio Amerino Narnese,

la Regione dell'Umbria ed infine quale Tutor per la Provincia di Terni.

 

É nelle Opere, ancor più che nei Titoli, che Fausto esterna le sue capacità di Ebanista e di Insegnante.

L'umanità, la modestia, l'altruismo e le effettive capacità sono visibili

in ciò che è riuscito a realizzare in un'intera vita dedicata all'Ars Lignaminis

e nella nuova leva di Allievi, operativi, che devono a lui la formazione in questa nobile arte.

 

Il paese di origine, Todi, con la plurisecolare storia nell'Arte del Mobile

sostenuta dall'Università dei Falegnami, ha certamente influito sin dall'infanzia ad attrarre Fausto

in questo impegnativo e coinvolgente lungo lavoro fatto anche di amore nel tramandare l'identità locale.

Oggi non si può che attestare d'esservi riuscito.

 

Chiunque ha modo di conoscerlo non può che meravigliarsi dei grandi risultati ottenuti con le sue Opere.

Partendo dal disegno e dalla scelta dei legni, dalla perfetta esecuzione delle superfici intarsiate a "spessore"

agli abbinamenti di colore e ai trattamenti di finitura, sino ad arrivare all'illusione e agli effetti del trompe-l'œil

 

Le opere sotto riportate stanno a mostrare una professionalità ed una qualità artigianale

oggi difficilmente raggiungibile, pressoché irriproducibile.

 

8 settembre 2018

nel giorno del matrimonio con Serenella

 

*

  

  

Todi  - 21 settembre 2019

Via Giacomo Matteotti, 78

inaugurazione della Mostra-Bottega di Fausto Romualdi

*

La Bottega-Mostra con le nuove Opere

 

 

 

 

   

 

   

 

       

 

 

La pittrice Lidia Nizzo che condivide con Fausto Romualdi la Bottega-Mostra

 

*

 

 1         3

 

1 - Piccolo Tavolo rotondo (diametro cm. 60, altezza cm. 69) con piano intarsiato tecnica mosaico, rosa dei venti in lastranatura

spessore mm. 5. Legni di  padouk, noce nazionale, cipresso,palissandro australe. Colonna massello tornita e piedi centinati.

3 - Piccolo Tavolo (diametro cm. 52, altezza cm. 57) con piano in cristallo (spessore mm 18), gambe a capriolo su massello di faggio

placcate con lastronature in noce nazionale e piegate sulle gambe con filetti in cipresso. Lavorazione veramente artigianale

con tecniche antiche.

 

 4        

 

4 - Piccolo Tavolo (diametro cm. 50, altezza cm. 64). Il piano comprende intarsio a mosaico con lastronature, mm. 5 di spessore,

in legno di noce nazionale, ciliegio nazionale, filetti in cipresso e mezze lune e parte centrale in legno di palissandro australe,

il tamburo sotto il piano in legno di pioppo massello sep... rivestito in lastronatura di noce comprende due piccoli cassetti (altezza cm. 3,

lunghezza cm. 22) in legno di olmo nazionale, sempre lastronati in noce. La colonna del basamento in legno di olivo interamente tornita

e scavata a mano raffigura una colonna. Basamento strano per un tavolo così ma sinceramente adeguato allo stile.

 

 7        

 

7 - Piccolo Tavolo da lavoro (diametro cm. 60, altezza cm. 75). Il piano comprende intarsio a triangoli in legno di noce e padouk con filetti

in cipresso e palissandro australe, lastronature di spessore mm. 5. Il tamburo costruito in legno di acero racchiude tre cassetti (altezza cm. 7,

lunghezza cm. 21) sempre in acero nazionale. Il tutto rivestito in noce nazionale da mm. 5. Le tre gambe interamente tornite sono in legno di Vinghè

collegate da due crocere composte a triangolo in legno massello di noce nazionale.

 

 10   

 

10 - Tavolo rettangolare da salotto (larghezza cm. 48,5, lunghezza cm. 88,5, altezza cm. 50).

Le piastrelle che compongono l'intarsio del piano sono in legno di olivo ricomposte in modo asimmetrico per compensare l'eventuale imbarcamento di questo legno

molto duro e l'eventuale resistenza alla colla, tutte filettate tra loro con legno di acero componendo un motivo geometrico gustoso e simpatico.

Le gambe in noce nazionale massetto tornite e attaccate fra loro con fasce in noce nazionale massello.

 

     13

 

13 - Tavolo da salotto rettangolare (larghezza cm. 53, lunghezza cm. 91, altezza cm. 49,5).

Il motivo intarsiato al centro del piano (rosone) è composto da tante figure geometriche romboidali  e triangolari di legni come acero, pero, noce e albicocco,

lastronatura da mm. 5. Lavorazione veramente certosina anche nella preparazione del disegno stesso. La parte dell'intarsio che racchiude il rosone centrale

è composta da piastrelle romboidali in legno di padouk e daussie con filetti in legno di Vinghè. Il tutto contornato da due filetti in acero con motivo

spinato a regola d'arte in noce nazionale massello, motivo in stile (gambe e lira).

 

 14   

 

14 - Tavolo da gioco (larghezza cm. 61, lunghezza cm. 91, altezza cm. 50).

Scacchiera in legno di noce e cipresso, filetto in padouk, treccia o corda girevole in legno di noce e cipresso con filetto nero in ebano, larghe lastronature

in noce nazionale con incassate quattro carte da ramino, il tutto racchiuso da un bordo in legno di ulivo.

Il basamento composto da quattro gambe in stile tornite in noce nazionale massello.

 

     17

 

17 - Tavolo da gioco (larghezza cm. 48, lunghezza cm. 94, altezza cm. 55).

Sempre lastramato con legni come noce nazionale,, acero, Vinghè e doussie.

La diversità è nel piano ribaltabile con contenitore per gli attrezzi da gioco.

 

    

 

         

 

         

 

         

 

         

 

         

 

    

 

    

 

    

 

41

 

41 - Due comodini con piano semicircolare (diametro cm. 61, altezza cm. 70).

I piani comprendono intarsio a motivo triangolare con legno di noce e padouk , filetti in cipresso e mezzelune in palissandro australe.

Il tamburo è comprensivo di cassetto lastronato in legno di ciliegio nazionale (larghezza cm. 24, lunghezza cm. 26, altezza cm. 6,5).

Il sostegno centrale è composto da tre sagome in legno di noce ricomposte e unite tra loro tramite incastri a coda di rondine.

Sono due piccoli mobili di prezioso ornamento e a vista molto graziosi.

 

         

 

 45   

 

45 - Tavolo con alette ripieghevoli (piano cm. 57x57, altezza cm. 78).

Rimane veramente difficile specificare tutte le lavorazioni che compongono l'opera, consiglierei di vederla a tutti voi.

I telai di supporto sono in legno di faggio massello così come i quattro cassetti assemblati tramite incastri a coda di rondine e rivestiti in lastronatura (spessore mm. 5),

le gambe in noce massello.

 

         

 

    

 

    

 

    

 

         

 

 59        

 

59 - Tavolo rotondo con piano ribaltabile fino a 90° (diametro cm. 115, altezza cm. 78).

Intarsio centrale a vela in legno di noce nazionale, cipresso e mogano con filetto ricomposto di vinghè e cipresso.

Complicata la realizzazione dell'intarsio con la tecnica del ricavato nella sovrapposizione delle varie lastronature effettuate in più passaggi

difficile da far capire descrivendo il tutto.

La colonna centrale costruita in legno massello di acero a sua volta tornito ricoperta da listelli di legno di cipresso (spessore cm. 2), vinghè e mogano

e tornita ancora per renderla perfettamente circolare.

La base a terza composta a crociera in legno massello di acero con intarsio a liste degli stessi legni (spessore mm. 5) e ..... ,

ricomposte in legno di vinghè tornite.

Lo stesso ha due funzioni: tavolo normale comodo per 6-8 posti o lasciato aperto come bellissimo quadro ad angolo.

 

    

 

 64   

 

64 - Scrivania (larghezza cm. 85, lunghezza cm. 157, altezza cm. 78).

Mobile che rimane più facile da spiegare piuttosto che da descrivere per la complessità delle varie lavorazioni e le tecniche di costruzione molto complicate.

Basta dire che la parte centrale del piano a forma di cubo in tre legni cipresso, pero e prugna (spessore mm. 5) è composta da oltre mille piccoli pezzetti.

Sul tamburo alloggiano tre cassetti finemente lavorati con incastri a coda di rondine. Il davanti lastronato in noce messo a spina di pesce con filetti

in palissandro australe. Le gambe in legno massello di pino nazionale anch'esse lastronate in noce spinata, i filetti sono in palissandro e bouois di rose.

 

 

    

 

   

 

    

 

 73   

 

73 - Tavolo composto da due consolle che incastrate compongono l'unità (diametro cm. 121, altezza cm. 79).

 

    

 

*

Grandi  lavori didattici:

Il portone

    

Al centro Fausto Romualdi

    

         

         

         

Il ballatoio

    

         

Il mangano

    

    

Il fontanile e il secchio

    

Città di Narni  (Terni) - Porta della Fiera - 2007

La catapulta

    

         

    

Città di Narni  (Terni) - Loggia degli Scolopi - 2007

La ruota

    

              

Città di Narni  (Terni) - Fiume Nera - 2007

Il maglio

         

         

La spada

         

 

fausto.romualdi@alice.it

Fausto Romualdi

+39 (0)75 8945128 - 3388919833

 

lidianizzo@gmail.com

Lidia Nizzo 3477790245

 

www.grupporicercafotografica.it

dellarosa.f@gmail.com