in memoria di

Ermanno Santori

l' insegnante - il concittadino

 

 

Da quando era insegnante nella Scuola Elementare l'innata passione per il giornalismo attivo

lo portò a fondare l' Associazione della Stampa per lo Sviluppo Amerino,

per lungo tempo nota e presente come A.S.S.A. ben oltre il territorio d'origine.

Puntiglioso, convinto assertore del suo programma di sviluppo,

giunto in pensione vi si dedicò a tempo pieno, con studi, pubblicazioni, convegni,

mostre di fotografia e pittura, statistiche, conferenze, interventi presso i più disparati enti,

senza mai approfittare a suo utile dei vari rapporti maturati negli anni.

La sede di Palazzo Petrignani, da Lui tenuta a regola d'arte, era un luogo quasi sacro dove l'insieme

ed ogni particolare doveva essere sempre in ordine e ben curato *. É stato esempio di rigore formativo

per tutti noi giovani frequentatori ed apprezzata figura da parte di chi lo comprendeva.

Un maestro di vita.

Con la morte di Ermanno, oltre alla persona,

è scomparsa una fetta di documentate conoscenze storiche cittadine

che nello sconforto dell'amara sua ultima esistenza non ha voluto né potuto tramandare.

 

1920-1993

 

* Oggi, 2012, grazie al degrado in cui il comune da anni lo tiene è diventato un luogo diseducante.

 

La fotografia aerea di pagina 22 originariamente a colori ( guardare sotto)

è di Franco Della Rosa e ripresa da Piper pilotato da Domenico Corvi - agosto 1970.

 

 

COMMENTO

Febbraio 2017

 

www.grupporicercafotografica.it

dellarosa.f@gmail.com